MENO INCIDENTI NEI CANTIERI E PIU’ ASPIRANTI MURATORI

Continua a crescere il numero di giovani savonesi che decidono di intraprendere il mestiere del muratore e proporzionalmente diminuiscono gli incidenti nelle oltre 3500 imprese edili del Savonese grazie a una più diffusa cultura della sicurezza sempre cara e presente nell’etica della Scuola Edile di savona insieme alla salvaguardia dell’ambiente.

Quest’anno nei triennali c’è stata una vera e propria inversione di tendenza rispetto al passato: per il primo anno tra i 25 iscritti alla scuola 21 italiani. Una grande soddisfazione per il presidente Maurizio bagnasco e per il direttore antonio miglio che in questi anni insieme al loro staff ha sempre lavorato duro per accrescer il livello e il prestigio della Scuola Edile savonese.Cresce con successo anche il numero dei corsi a cui si iscrivono diverse tipologie di persone dai disoccupati ai occupati compresi titolari d’azienda, Architetti Ingenieri e tante altre categorie che si appoggiano con sempre più fiducia all’Ente savonese

Facebook